Arredare la casa con gli specchi

306

Gli specchi sono elementi fondamentali per il design della casa ma oltre ad avere una funzione pratica possono essere utilizzati anche per ragioni strettamente estetiche. Le specchiere non solo si prestano ad essere un ottimo arredo per il bagno ma possono essere disposte in qualsiasi angolo della nostra domus. Vediamo in questo articolo quali sono i consigli più preziosi per sfruttare al meglio le potenzialità di questo complemento d’arredo.

Arredare casa con specchi: luce e spazio

Gli specchi rappresentano un elemento d’arredo perfetto per rendere un ambiente più spazioso e luminoso. Se il vostro bagno non vi sembra abbastanza illuminato potete optare per pareti chiare e un grande specchio che vi faranno sembrare più grande il vostro bagno. La specchiera infatti, se posizionata in un punto strategico, riflettendo la luce diurna che entra dalla finestra, può rendere il bagno più ampio. Si tratta di un’illusione ottica che risulta estremamente efficace specialmente per quei bagni lunghi e stretti. Anche posizionando più specchi in una singola stanza si può dare la percezione di allungamento dello spazio. Meglio se posizionati in pareti opposte, in modo che si riflettono a vicenda. Se siete amanti dell’arte potete anche decidere di porre una specchiera di fronte alle finestre in modo che restituisca il riflesso dell’ambiente esterno.

Specchi come decorazioni 

Come arredare casa con gli specchi? Gli specchi possono essere usati anche come semplici elementi di decorazione che donano alla casa quel tocco in più di eleganza e raffinatezza.

In questo caso meglio scegliere specchi di dimensioni più ridotte da inserire in ingressi o camere da letto. In commercio esistono veramente tantissime forme e grandezze diverse di specchiere da scegliere in base ai gusti personali e in base a quello che meglio si intona con il resto della casa. Se non siete quindi dei grandi fan di soprammobili o oggettistica potete optare per gli specchi da utilizzare come complementi di arredo in tutti gli ambienti domestici. Lo specchio non è solo da posizionare esclusivamente nel bagno per specchiarsi e sistemarsi il look. 

Un’idea geniale per arredare casa con specchi potrebbe essere quella di disporre due o tre specchi nel soggiorno, anche ad altezze differenti, sulla parete dove è posizionato il divano, oppure posizionare il nostro specchio in maniera orizzontale anziché verticalmente come siamo di solito portati a fare.

Cornici e finiture 

Così come le forme, esistono tantissime tipologie di cornici e finiture per gli specchi. Ogni cornice e finitura si accosta ad uno specifico mobile, anche creando dei veri e propri contrasti. Prendiamo ad esempio una consolle che presenta una forma squadrata. In questo caso lo specchio gusto da posizionare sopra il mobile è uno di forma rotondeggiante. Gli specchi inoltre possono essere acquistati anche tenendo conto dei colori delle cornici. Se preferiamo uno stile classico per il design della nostra abitazione, potremo scegliere una specchiera con una finitura in foglia argento. Per uno stile barocco invece la finitura in foglia oro è quella migliore.

Uno stile rustico richiede invece cornici realizzate con materiali in legno

Se si vogliono adottare soluzioni meno convenzionali per il colore della cornice ci si può sbizzarrire e puntare su tinte accese o tinte più tenui come il lilla.